.substr(en.gif,0,2).  .substr(it.gif,0,2).  
Mirko Capitanelli Vitelloni Band Juri Bittoni
Marco Casagrande Alfio Vernuccio Matteo Torregiani Claudio Fenucci Giacomo Paggi Luigi Sebastianelli Renato Ramazzotti Daniele Barigelli Giovanni Pellegrini Serena Api Gioele Gabarrini
Valid XHTML 1.0 Transitional


Serena Api (Voce femminile) Daniele Barigelli (Voce maschile)
Juri Bittoni (Sax Contralto) Mirko Capitanelli (Sax Contralto)
Marco Casagrande-Ugolino (Batteria) Claudio Fenucci (Sax Tenore)
Gioele Gabarrini (Tromba) Giacomo Paggi (Tastiere)
Giovanni Pellegrini (Tromba) Renato Ramazzotti (Trombone)
Luigi Sebastianelli (Trombone) Matteo Torreggiani (Basso)
Alfio Vernuccio (Chitarra)

Tastiere: GIACOMO PAGGI

Io "musicista":
data nascita = 08/09/1982
Giacomo Paggi inizia all’età di 5 anni a "riprodurre ad orecchio" (sarebbe troppo presto per usare la parola "suonare") alcune melodie, sentite sugli spot televisivi, con una tastiera elettrica regalata dallo zio materno.

Intraprende, all'età di 6 anni lo studio del pianoforte presto interrotto a causa delle difficoltà riscontrate nello studio di alcuni esercizi specifici dello strumento (cioè quelli in cui bisognava alzare le mani dal pianoforte e poi rimetterle nei tasti giusti dopo una breve pausa).

Giacomo Paggi

Riprende circa 1 anno dopo lo studio della musica con il maestro Roberto Mori passando alla tastiera elettronica (che come studio è un "incrocio" tra pianoforte ed organo). Cresce suonando musica leggera nelle festività con il complesso di famiglia formato dal padre (basso elettrico), lo zio (chitarrista e cantante), la madre (cantante) e tutti gli altri parenti che intonano occasionalmente canti popolari o natalizi (nel periodo di Natale).

Si esibisce per la prima volta in pubblico nel giugno 1993 in una recita di fine anno scolastico accompagnando insieme ad altri componenti canti intonati dai compagni di classe.

Inizia lo studio del clarinetto con il maestro Mirko Barani in occasione dei festeggiamenti della Centenaria Società Concertistica di Serra dè Conti. Entra a far parte della CSC il 4/11/1995.

Interrompe lo studio della tastiera a causa dello spostamento della sede dove studiava ma continua a strimpellare da solo la tastiera.

Effettua la sua prima suonata in pubblico con un complesso nel giugno 1996 con complesso SP4 (successivamente evoluto in Stop 5) formato con amici di scuola e dai cugini che nel frattempo avevano iniziato a suonare sax contralto e tromba.

All'età di 16 anni inizia ad approfondire lo studio del clarinetto sempre con il maestro Mirko Barani con lo scopo di sostenere esami da privatista presso il conservatorio G. Rossini di Pesaro. Interrompe lo studio 3 anni dopo per motivi di studio (esame di maturità) senza aver sostenuto nessun esame al conservatorio ma mantenendo la sua passione per la musica.

Suona dal ottobre 2000 a marzo 2001 con un complesso blues esibitosi in pubblico una sola volta (dicembre2000) presso un pub nei dintorni di Serra dè Conti.

Suona occasionalmente a cerimonie di matrimonio con alcune cantanti della zona.

Da ottobre 2002 suona con i VITELLONI BAND realizzando il suo grande sogno musicale di bambino, cioè quello di suonare con un complesso blues composto anche da fiati e da quegli stessi musicisti che da bambino lo hanno ispirato, con la loro passione, a continuare a prepararsi musicalmente per poter diventare un giorno uno di loro.



top
Sito ottimizzato per una risoluzione minima di 800x600
by IronX.net